Consulenza ad Azienda agricola

Programmazione e gestione colturale

Analisi fabbisogni stalla, predisposizione rotazione colturale nel rispetto della fertilità del terreno, ottimizzazione impiego mezzi tecnici (fertilizzanti, diserbi), predisposizione quaderni di campagna e controllo analitico dei costi.

Igiene e profilassi

Programma di prevenzione mastiti con relativi campioni sterili e antibiogrammi, lactocorder, gestione programma di lavaggio impianti e controllo detergenti.

Gestione mandria

Analisi stabulazione con identificazione e risoluzioni di problematiche, programmazione gruppi produttivi, elaborazione dati di stalla.

Gestione alimentazione

Verifica alimenti aziendali, bilanciamento della reazione, miglioramento performance produttive nel rispetto della qualità del latte e del costo unitario della razione.

 

Servizio mensile di analisi cellule somatiche totali su singola bovina e cellule somatiche differenziali su singoli quarti al fine di garantire una terapia adeguata di messa in asciutta.

LE CELLULE DIFFERENZIALI e la MESSA IN ASCIUTTA SELETTIVA

Assistenza finalizzata alla riduzione dei trattamenti antibiotici in asciutta 

La conta delle cellule differenziali (SCC e %DSCC) è importante strumento nella prevenzione della mastite in quanto fornisce informazioni sul grado di salute della mammella (indentifica linfociti e neutrofili presenti nel latte), consentendo una maggiore sensibilità nell’individuazione dello stato sub-clinico oltre ad una programmazione mirata dei trattamenti (razionalizzazione nell’utilizzo dei farmaci).

PROTOCOLLO OPERATIVO CHIMICA CASEARIA

  • Prelievo campione singolo quarto (circa una settimana prima della messa in asciutta) 
  • Analisi di laboratorio con conta di cellule totali (SCC) e conta cellule differenziali (%DSCC)
  • Analisi dei dati con il tecnico ed il Veterinario Aziendale per identificazione degli animali sani

LE CELLULE DIFFERENZIALI NELL'IMMEDIATO POST-PARTO

Dopo il periodo colostrale (8-10 giorni dopo il parto) diventa significativa l'indagine delle DSCC, sui singoli quarti, per capire l’efficacia della eventuale terapia somministrata o delle modalità di messa in asciutta.

*Si consiglia di analizzare tutti gli animali che hanno fatto un’asciutta senza terapia, per almeno 4 mesi, al fine di evidenziare al più presto eventuali criticità legate alla gestione.

Referente del servizio: Paolo Vighi 335 7189675